Concerto di Natale “Opposti – Un cammino sulla sabbia” – Unione Musicale Inverso Pinasca

PEROSA ARGENTINA (TO) – Domenica 22 Dicembre 2019, ore 21:00



CONCERTO DI NATALE DELL’UNIONE MUSICALE INVERSO PINASCA
OPPOSTI – UN CAMMINO SULLA SABBIA
Domenica 22 dicembre 2019, ore 21
Teatro Piemont, Perosa Argentina
Direttore Riccardo Chiriotto
Le offerte raccolte nel corso della serata saranno devolute ai progetti dell’Operazione Jambo Car

PROGRAMMA

Tradizionali
Jingle Bells / We Wish You A Merry Christmas
Allievi dei Corsi Musicali diretti da Tonina Roberti

Thierry Deleruyelle (1983) – SAHARA
Cait Nishimura (1991) – CHASING SUNLIGHT
Katherine Bergman (1983) – TURBINIA
John Williams (1932) – HYMN TO THE FALLEN (Trascrizione di Philip Sparke)
Michael Kamen (1948-2003) – ROBIN HOOD SOUNDTRACK HIGHLIGHTS (Trascrizione di Jay Bocook)
Robert Folk (1949) – THE POLICE ACADEMY MARCH (Trascrizione di Frank Bernaerts)
Ayatey Shabazz (1970) – A CHRISTMAS FANTASIA
Michael Story (1956) – CHRISTMAS IN THE KITCHEN
Kees Vlak (1938-2014) – LAS PLAYAS DE RIO
(1. Trocadero Playa, 2. Ipanema Playa, 3. Copacabana Playa)

L’apertura di serata spetta al futuro dell’Unione Musicale: gli allievi dei corsi penseranno a dare il benvenuto nell’atmosfera natalizia, poi inizierà un percorso fatto attraverso visioni antitetiche di sentimenti, eventi, luoghi e categorie, per poter guardare in due direzioni come il Giano bifronte della mitologia romana.
Il percorso avrà tappe obbligate su di un materiale concreto ma allo stesso tempo vacuo ed inconsistente, capace di assumere forme differenti ed essere piacevole amico o crudele ingannatore: la sabbia, pericolosa nel meraviglioso ed affascinante deserto del Sahara, terribile e letale se non lo si affronta con il dovuto rispetto.
Dopo questa efficace ouverture per fiati, scritta in un linguaggio tradizionale, si passa a due brani in linguaggio minimalista, opera di due giovani compositrici residenti sui due lati del confine tra USA e Canada aventi atmosfere agli antipodi: disteso e riflessivo Chasing Sunlight, teso e carico di ansia Turbinia.
Si torna sulla sabbia assieme a John Williams ed il suo Hymn to the Fallen, tributo nel 75° anniversario dello sbarco al sacrificio dei militari morti sulle fredde spiagge della Normandia.
Andando avanti scegliamo toni più leggeri, con la classica contrapposizione tra guardie e ladri, ma rovesciando gli stereotipi: Robin Hood è il prototipo del ladro buono e simpatico, vicino ai deboli, mentre i protagonisti dei film di Scuola di Polizia certo non sono gli austeri ed arcigni tutori dell’ordine mostrati in letteratura e cinema più classici, da Javert a Callaghan.
Torneranno gli allievi, unitamente alla banda, per poter fare gli auguri tutti assieme: dopo aver evocato tutta la neve dell’iconografia natalizia sarà bello pensare al suo opposto, il caldo che non appartiene ai paesi delle renne: almeno musicalmente possiamo andare sulle Playas de Rio, e finire sulla sabbia da cui siamo partiti, con Bossa Nova e Samba.

(A cura degli organizzatori)

>> TUTTI GLI EVENTI